LE LEGGENDE E I FANTASMI DELLA ROCCA DI LONATO

La serie di fotografie oniriche di grande dimensione del fotografo Salvatore Attanasio approdano alla Rocca di Lonato con una nuova collezione dedicata ai “Castelli, fantasmi, leggende” che popolano ogni castello che si rispetti. Nella cornice della quattrocentesca Rocca Visconteo Veneta di Lonato del Garda sono in mostra gigantografie elaborate al computer con programmi di postproduzione per narrare la fantasiosa “Storia degli Otisi”, nata nel XIX secolo da due esponenti di rilievo del milieu culturale bresciano, ovvero il medico Carlo Tagliaferri e il conte Teodoro Lechi.

Il manoscritto descrive gli antenati di Tagliaferri, raccontati dalle 15 fotografie in mostra attraverso Tableau Vivants dove è lo stesso Tagliaferri a rivivere la storia da lui concepita ogni volta utilizzando un costume dell’epoca che cambia tra i vari scatti. Dunque un Carlo Tagliaferri che impersonifica i suoi avi, fotografato dal figlio Giovanni.

A fare da sfondo ai personaggi leggendari della stirpe degli Otisi, le stanze della storia dimora del senatore Ugo Da Como a Lonato, la Casa del Podestà. Visibile fino al 5 giugno prossimo, la mostra promette di suggestionare grandi e piccoli. Nel mentre, la visibilità della Rocca Viscontea regala ancora più dramma ed anche un momento diverso rispetto alle classiche visite, merito dell’inconsueto e spettacolare allestimento pensato per fare da sfondo alle fotografie.

 

 

TORNA ALLE NEWS