CONNECTIONS, LA MOSTRA SOCIALE DI SIRMIONE

Connections parla della Sirmione contemporanea, una mostra fotografica dedicata alle persone che oggi rendono Sirmione una delle città più in vista del Lago. L’esposizione, definita da oltre100 ritratti distribuiti a Punta Grò, raccontano la storia, la natura e il paesaggio della città per mezzo di ritratti che rendono la comunità viva, riconoscendoci come parte della città stessa anche se magari siamo solo di passaggio. Continuando, l’idea di Connections è proprio quella di creare delle connessioni tra persone, cittadini e non, e raccontare le loro vite tramite le espressioni più varie e variegate. I ritratti sono stati realizzati da Arianna Bonaita, Eleonora Pecoraro, Davide Rancan, Federica Scaroni e Francesca Vezzoli. Gli scatti sono frutto di incontri, per lo più casuali, tra le vie e i luoghi di Sirmione, che dal 9 luglio al prossimo 6 novembre campeggeranno in giro per il grande parco di Punta Grò. 

Connections si compone di oltre 100 ritratti, selezionati tra circa 3.000 scatti, di persone provenienti da più di 25 diversi paesi del mondo. La mostra si inserisce all’interno delle molteplici iniziative che si uniscono all’interno del programma Sirmione Callas 21-23.

 

 

TORNA ALLE NEWS